Sommario sezioni

salta il link home e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Antenna Europe Direct

L'Europa per i cittadini


La rete Europe Direct (ED) è promossa e coordinata dalla Direzione Generale Comunicazione della Commissione Europea, è presente in tutta l'UE (conta 50 Centri in Italia e circa 500 nell'Unione europea) e comprende uffici che si occupano di comunicazione, forniscono risorse e mettono in contatto organizzatori di eventi e relatori.
Il personale dei centri fornisce informazioni generali sull'UE (eventi di sensibilizzazione, siti web, pubblicazioni, contatti con i media locali) e risponde alle domande del pubblico in prima persona, al telefono o via e-mail. In particolare, è possibile ottenere una risposta immediata a domande generali sull'UE; indicazioni sulle migliori fonti d'informazione/consigli e recapiti (a livello europeo, nazionale o locale); informazioni sui diritti e le opportunità in quanto cittadino dell'UE e su come beneficiarne (come ottenere un permesso di soggiorno o il riconoscimento delle tue qualifiche in un altro paese dell'UE, come segnalare un prodotto pericoloso, ecc...); l'invio postale gratuito di alcune pubblicazioni dell'UE. Inoltre, attraverso una web chat si possono trovare documenti specifici sull'UE (legislazione, pubblicazioni, comunicati stampa, ecc...); schede, relazioni, statistiche, documenti di lavoro su determinate politiche dell'UE; informazioni sul processo di integrazione europea, la storia, i simboli e le istituzioni dell'UE.
Sono attivi anche i Centri di documentazione (400 centri di documentazione presso le università e i centri di ricerca europei) che aiutano le università e gli istituti di ricerca a promuovere la formazione e la ricerca in materia di integrazione europea, incoraggiandoli a partecipare al dibattito sull'Europa ma anche l'opinione pubblica a conoscere meglio le politiche dell'UE.
Chiunque può visitare un centro di documentazione per consultare le pubblicazioni ufficiali dell'UE. Visita il Centro di documentazione a Ferrara.
Nei centri d’informazione e documentazione dislocati nei paesi membri ogni cittadino europeo può ottenere chiarimenti e maggiori informazioni circa i suoi diritti, finanziamenti e può essere coinvolto a iniziative ed eventi locali di networking sull’UE, ottenere documentazioni specifiche che riguardano l’Europa.

L’Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, in particolare, ha creato uno spazio pubblico di ricerca e sperimentazione della cittadinanza attiva e della partecipazione democratica, un luogo aperto alle riflessioni ed alle elaborazioni per costruire insieme a cittadini ed istituzioni le nuove forme dello scambio nell’epoca della contemporaneità.
La rete Europe Direct è la rete europea più vicina ai cittadini. Il Centro Europe Direct (ED) Emilia Romagna agisce come intermediario tra l'Unione europea ed i cittadini a livello locale. La sua sede si trova presso l'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, ma ci sono anche altri 5 Sportelli presenti sul territorio che collaborano insieme per diffondere in modo più efficace i servizi della rete.
Il Centro Europe Direct (ED) Emilia Romagna collabora con gli altri enti presenti nel territorio per diffondere più efficacemente i servizi offerti dalla rete per i cittadini. In particolare, ogni centro ED si preoccupa di dare informazioni e consulenza, assistenza e risposte a domande sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell’U.E; promuovere attivamente a livello locale e regionale il dibattito pubblico e l’interesse dei media sull’U.E. e le sue politiche e infine, attiva collaborazioni con il mondo della scuola e della società civile per sensibilizzare i giovani e i cittadini ai temi della cittadinanza e dell’unificazione europea.



Antenna Europe Direct del Comune di Ferrara

Dall'anno 2010 esiste un Protocollo di Intesa fra il Comune di Ferrara e l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per l’apertura dell’Antenna Europe Direct presso il Comune di Ferrara.
Attraverso questo protocollo il Comune di Ferrara si collega al Centro Europe Direct Emilia-Romagna per realizzare e/o collaborare per l’organizzazione e realizzazione di iniziative a livello locale volte alla sensibilizzazione della società civile in generale e dei giovani in particolare sul futuro dell’ Europa, sulla cittadinanza europea e sul rispetto dei diritti umani.
Ogni anno l’Antenna concorda con il Centro Europe Direct Emilia Romagna un piano di lavoro da realizzare sul territorio del Comune di Ferrara.
Nel 2014 il piano di lavoro prevede di:
  • offrire ai cittadini informazioni, consulenza e risposte a domande sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell'UE: il martedì ed il giovedì, dalle 15.00 alle 17.00, è attivo uno sportello informativo presso l'Ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Ferrara (Piazza del Municipio 21 - 2°piano);

  • portare sul territorio ferrarese iniziative che corrispondono alle priorità comunicative interistituzionali previste annualmente dalle Istituzioni Europee;

  • collaborare con il mondo della scuola, la società civile, altre reti di informazione e organizzazioni, per sensibilizzare i cittadini delle aree interessate ai temi della cittadinanza e dell’unificazione europea;

  • attivare sinergie progettuali e operative con le diverse realtà istituzionali, associative ed economiche territoriali.



Le attività dell’Antenna ED di Ferrara

L'Antenna Europe Direct del Comune di Ferrara mette a disposizione percorsi didattico-formativi sull’Europa e sui diritti umani rivolti agli studenti delle scuole primarie e secondarie della città, svolti presso la sede degli istituti interessati previo accordo con i docenti.

Alcuni percorsi proposti dall'Antenna ED di Ferrara:

logo_amoeuCrossing Europe:
è un percorso che si pone di fornire agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado una base di conoscenze sull'Unione europea, le sue istituzioni, il percorso di integrazione e le politiche europee.




Logoeu_piediL'Europa nelle scarpe:
è un laboratorio dedicato agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado che ha lo scopo di trasmettere le nozioni fondamentali sull'Unione europea e il percorso di integrazione. Toccando le tappe di un viaggio immaginario attraverso le città che hanno fatto la storia dell'Unione, si cerca di promuovere il senso della cittadinanza europea, stimolando la conoscenza dell'Europa nei suoi elementi geografici, storici e culturali.



logo_dirittiLaboratorio “Diritti si nasce”:
è un laboratorio educativo per ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, nato per veicolare i contenuti della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea. L'attività ha lo scopo di educare al riconoscimento dei diritti e diveri in chiave europea promuovendo i valori della tolleranza e del rispetto.
Durante il percorso-gioco, le squadre si sfidano ad indovinare/disegnare/mimare le parole legate ai diritti, riflettendo in questo modo sui concetti di dignità, libertà, uguaglianza, cittadinanza, solidarietà e giustizia. Il laboratorio si basa sull'utilizzo del kit didattico "Diritti si Nasce" progettato dallo Europe Direct Emilia-Romagna.




Ultima modifica: 03-12-2014
REDAZIONE: Relazioni Internazionali e Gemellaggi - Progettazione Europea
EMAIL: a.piganti@comune.fe.it