Sommario sezioni

salta il link home e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Indicatore di tempestività dei pagamenti


ANNO 2017
Ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs. 33/2013, dell'art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014 e della Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 22 del 22.07.2015, si pubblica l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2017.

1° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -7,46 

 

COMUNICAZIONE DI ASSENZA DI POSIZIONE DEBITORIE - al 31.12.2016

Con riferimento all’obbligo di cui all’articolo 7, comma 4-bis, del decreto legge 35/2013, convertito con legge 64/2013, si dichiara che, per l’Amministrazione/Ente Comune di Ferrara, non risultano debiti - per somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e per obbligazioni relative a prestazioni professionali - certi, liquidi ed esigibili, maturati al 31 dicembre 2016, non estinti alla data della presente comunicazione.
 

ANNO 2016
Ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs. 33/2013, dell'art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014 e della Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 22 del 22.07.2015, si pubblica l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2016.

1° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -4,52

2° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -8,165

3° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -16,70

4° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -17,45 

Indicatore annuale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2016
Valore dell'indicatore: - 13,80
» Prospetto (.xls)
» Prospetto (.ods)
 


ANNO 2015
Ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs. 33/2013, dell'art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014 e della Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 22 del 22.07.2015, si pubblica l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2015.

1° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -6,75
» Prospetto (.xls)
» Prospetto (.ods)

2° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -0,30
» Prospetto (.xls)
» Prospetto (.ods)

3° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -1,67

4° TRIMESTRE: Valore dell'indicatore: -12,7812

Indicatore annuale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2015
Valore dell'indicatore: -7,01156
» Prospetto (.xls)
» Prospetto (.ods)

 


ANNO 2014
Ai sensi dell'art. 33 del D.Lgs. 33/2013 e dell'art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014, si pubblica l'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti per l'anno 2014.

Valore dell'indicatore: -4,62

» Prospetto (.xls)
» Prospetto (.ods)

 


Art.9 del D.L. n.78/09 `Tempestività pagamenti delle P.A.`
Misure di snellimento dei pagamenti



L’articolo 9, comma 1, lettera a), del DL n. 78/2009 prevede l'obbligo di pubblicazione delle misure tese a garantire la tempestività dei pagamenti da parte della Pubbliche Amministrazioni alle imprese, in coerenza con la disciplina comunitaria.

Queste le misure adottate dal Comune di Ferrara:
  1. i Responsabili dei Servizi, prima di adottare provvedimenti che comportano impegni di spesa devono accertare che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e del Piano Esecutivo di Gestione ma anche con le regole ed i vincoli di finanza pubblica (patto di stabilità);
  2. Il Responsabile del Servizio finanziario vigila e verifica quanto indicato al precedente punto A;
  3. i Responsabili dei Servizi devono:
    - trasmettere con congruo anticipo le determinazioni di impegno di spesa al Servizio Contabilità e Bilancio, nonché verificare, prima dell’ordinativo della spesa che la relativa determinazione di impegno sia divenuta esecutiva e regolarmente pubblicata;
    - trasmettere gli atti di liquidazione di spesa al Responsabile del Servizio Contabilità e Bilancio, debitamente firmati e completi di tutti gli allegati, (compreso il DURC in corso di validità e con esito regolare e delle coordinate IBAN dei beneficiari), con congruo anticipo rispetto alla scadenza del pagamento, tenuto conto dei tempi tecnici necessari per emettere gli ordinativi di pagamento;
  4. il Responsabile del Servizio Contabilità e Bilancio dovrà verificare la compatibilità degli impegni di spesa e effettuare i pagamenti nel rispetto delle regole di finanza pubblica (saldi rilevanti ai fini del patto di stabilità), e delle disposizioni normative relative ai pagamenti di importo superiore a euro 10.000,00.


Testo della delibera n. 37/107166 del 22/12/2009: delibera_tempestivita_pagamenti.pdf
Ultima modifica: 11-04-2017
REDAZIONE: Servizio Contabilità e Bilancio
EMAIL: nardo.economato@comune.fe.it