Sommario sezioni

salta il link home e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Sito web istituzionale del Comune di Ferrara > Il Comune > Consiglio Comunale > Gruppi Consiliari > Gruppo Movimento 5 Stelle > Fochi Claudio > Attività del consigliere 2017 - 2018 > Auto emendamenti a P.G. 80450/17 su O.d.G. rispetto quota accoglienza migranti
salta i contenuti principali a vai al menu

Auto emendamenti a P.G. 80450/17 su O.d.G. rispetto quota accoglienza migranti

di Claudio Fochi - 13.11.2017
 P.G. 137664/2017
        
 Si modifica come segue (4 modifiche):
 
Considerato
1)                                                                          
che il recente aumentato afflusso di migranti - destinato ad incrementare significativamente  -  sta creando notevoli problemi di accoglienza alle strutture locali poste sotto pressione.
(togliere tutto il resto del paragrafo “considerato”)
 
 
2)
togliere integralmente  i paragrafi:
Ricordato
Ricordato altresì
 
 
 
 
 
3)
dopo il paragrafo “Convinti ” aggiungere i due  seguenti paragrafi:
Convinti altresì
che l’entità dell’accoglienza dei migranti , non solo a livello europeo ma anche locale, dovrebbe essere opportunamente calibrata su parametri oggettivi e quantificabili afferenti alla comunità che accoglie (popolazione, PIL, tasso di occupazione, tasso di povertà)
Riscontrato
che esiste un’altra forte criticità sul nostro territorio , dove il tasso di povertà è praticamente raddoppiato in 10 anni, passando da 5.7 % di individui poveri nel 2006 al 10,2 % nel 2015. Che le famiglie povere ferraresi sono raddoppiate, con un tasso di povertà passato dal 4 % del 2006 a più dell’8 % del 2016 mentre, contestualmente, i fondi erogati da ASP (Centro Servizi alla Persona) alle famiglie bisognose nello stesso periodo sono diminuiti del 10 %.
 
4)
a modificare la richiesta finale come segue:
 
il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta
• a farsi portavoce presso le autorità competenti,  per tutti i motivi espressi nei paragrafi precedenti al fine di optare per l´accoglienza di quote di migranti proporzionale al numero di abitanti secondo i criteri stabiliti dal Piano nazionale di riparto dei richiedenti asilo concordato tra l'ANCI ed il Ministero dell'Interno,  il quale prevede indicativamente 2,5 posti per ogni 1.000 abitanti, proporzione già abbondantemente superata nel nostro territorio;
• a farsi portavoce nei confronti della Prefettura e del Ministero dell´Interno  di una richiesta di piena osservanza della clausola di salvaguardia che rende esenti i Comuni come Ferrara, che hanno manifestato la volontá di aderire alla Rete Sprar, dall´attivazione di ulteriori forme di accoglienza (direttiva del Ministero dell´Interno dell´11ottobre 2016), in particolare di carattere straordinario.
 
 
   Il Consigliere comunale M5S 
    Claudio Fochi

 



 
 
 

 
 
Ultima modifica: 24-11-2017
REDAZIONE: Gruppo Consiliare Movimento5Stelle
EMAIL: gruppo-movimento5stelle@comune.fe.it