Sommario sezioni

salta il link home e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Sito web istituzionale del Comune di Ferrara > Il Comune > Consiglio Comunale > Gruppi Consiliari > Gruppo Movimento 5 Stelle > Fochi Claudio > Attività del consigliere dal 13/10/2017 al 19/12/2018 > Risoluzione al Bilancio Consuntivo per l’anno 2017: posizionamento di pompe pubbliche per gonfiaggio biciclette
salta i contenuti principali a vai al menu

Risoluzione al Bilancio Consuntivo per l’anno 2017: posizionamento di pompe pubbliche per gonfiaggio biciclette

di Claudio Fochi - 25.4.2018
      
Oggetto: Risoluzione al Bilancio Consuntivo per l’anno 2017: posizionamento di pompe pubbliche pneumatiche fisse a terra per gonfiaggio biciclette in vari punti della città di Ferrara
 

PREMESSO
 
Che codesta amministrazione si prefigge di incentivare il cicloturismo sia nel centro urbano  che sulla pista ciclabile denominata “Destra Po”
 
Che è  accertata la  volontà di codesta amministrazione di supportare il Progetto Vento, in collaborazione con il Politecnico di Milano, per la creazione di una ciclovia da Torino a Venezia con passaggio da Ferrara,  progetto che è stato incluso nella Legge di stabilità (Legge 208 del 28/12/15, art 1, comma 640) e per il quale sono già stati finanziati gli studi di fattibilità.
 
Che Ferrara è stata definita “città delle biciclette”  con la presenza stimata di 240 mila  biciclette su una popolazione di 132 mila abitanti (con una media di 1,8 biciclette a testa, una delle più alte in Italia)
 
Che Ferrara non è dotata di una rete di pompe pubbliche fisse a terra gratuite e usufruibili da turisti e residenti.
 
Che il cicloturismo rappresenta una modalità turistica con un trend in forte crescita.
 
VISTO
 
Che esiste già a Ferrara un precedente , cioè una  postazione pubblica  sperimentale di gonfiaggio biciclette  ( nel Parchetto dello Storione in via Calzolai, implementato  da AMI e Comune di Ferrara), sebbene in zona piuttosto periferica  (www.bikelabstation.com) ma sinergica con la pista ciclabile “Destra Po”
 
 
RITENUTO
 
Che   una rete minima di pompe pubbliche fisse a terra ( e difficili da asportare) possa  essere molto apprezzata da cittadini residenti e turisti e dai numerosi studenti universitari del nostro ateneo, ed essere implementata con una spesa relativamente contenuta.
 
OSERVATO
 
Che in diverse città italiane,  anche dove l’utilizzo della bicicletta è meno diffuso che a Ferrara (fra le quali Bologna, Merano) sono presenti pompe per biciclette fisse al suolo posizionate in punti strategici (si allega, a titolo di esempio una fotografia di pompa pubblica per biciclette  a Merano posizionata nei pressi di un punto di informazione turistica).
 
 
IL CONSIGLIO COMUNALE DI FERRARA IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA
 
  • Ad attivarsi, attraverso gli assessorati competenti e  gli uffici tecnici preposti  ( a discrezione degli stessi per quanto riguarda la tipologia delle pompe)  al fine di   installare alcune   pompe pubbliche pneumatiche  per biciclette ancorate a terra in diversi punti della città (fra i quali ci permettiamo di suggerire l’uscita della stazione ferroviaria, Piazza Municipale o altro luogo del centro storico, Piazza Ariostea o in alternativa Parco Massari e almeno due punti lungo il percorso ciclabile  delle mura cittadine, possibilmente uno sul terrapieno e l’altro nella pista ciclabile esterna, quindi 5 postazioni in tutto ) utilizzando un importo di euro  5000 mila, inclusivo di acquisto e messa in opera,  reperibile dall’avanzo di bilancio non vincolato  afferente al Bilancio Consuntivo dell’anno 2017, contribuendo in tal modo a migliorare le infrastrutture  di utilizzo  dei velocipedi nella nostra città.
 
           Il Consigliere Comunale M5S Ferrara
           Claudio Fochi
 
Ultima modifica: 03-07-2018
REDAZIONE: Gruppo Consiliare Movimento5Stelle
EMAIL: gruppo-movimento5stelle@comune.fe.it