Sommario sezioni

salta il link home e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Sito web istituzionale del Comune di Ferrara > Il Comune > Consiglio Comunale > Gruppi Consiliari > Gruppo Movimento 5 Stelle (P) > Fochi Claudio > Attività del consigliere 2015 - 2017 > Interpellanza "Verifica dei documenti e identità dei migranti che si dichiarano siriani"
salta i contenuti principali a vai al menu

Interpellanza "Verifica dei documenti e identità dei migranti che si dichiarano siriani"

di Claudio Fochi - 9.12.2015

P.G. 128797/2015



OGGETTO: Interpellanza “Verifica dei documenti e identità dei migranti che si dichiarano siriani”.

Il sottoscritto Consigliere Comunale Claudio Fochi

PREMESSO
• che l'Ambasciata siriana in Italia è stata chiusa, su invito delle nostre autorità, tramite comunicazione di "persona non grata", da parte della Farnesina, all'allora ambasciatore siriano Khaddour Hasan, con il conseguente invito alla chiusura della sede a Roma, il 28 maggio 2012;
• che Secondo plurime fonti di intelligence nonché l'inchiesta di un giornalista inglese, Nick Fage, che ha recentemente comprato in Turchia documenti siriani, un cospicuo numero di potenziali terroristi acquista documenti siriani per spostarsi più facilmente in Europa. Circostanza confermata anche in articoli di stampa e fonti di intelligence in cui si sostiene che circa 4.000 passaporti siriani siano finiti nelle mani dell'Isis e del Fronte Al Nusra;
CONSIDERATO
- che tale situazione, confermata da più fonti, mette in grande pericolo la sicurezza nazionale del nostro Paese, più volte indicato come possibile obiettivo da parte dei terroristi;
- che risulta oltremodo arduo per le Autorità italiane controllare la veridicità dei passaporti senza l'ausilio delle Istituzioni siriane, le uniche in grado di confermare o smentire l'identità dei titolari dei documenti potenzialmente falsi;

TENUTO CONTO ALTRESI’
che nei recenti attentati di Parigi (venerdì 13 novembre 2015) sono stati trovati, sui luoghi delle stragi (Stade de France) e nel corso delle successive indagini, passaporti siriani falsi utilizzati dalla rete jihaidista che ha perpetrato i crimini (alcuni dei quali, come risulta da dati investigativi) avevano soggiornato in Italia e si erano imbarcati dalle coste pugliesi verso la Grecia per poi proseguire verso la Siria);
VISTO
riscontro a interpellanza del M5S di Ferrara ( PG 38085 del 21/5/2015) in merito al fenomeno immigrazione;
che sulla sopra citata chiusura dell’Ambasciata Siriana (chiusa nel 2012, durante il Governo Monti) il M5S ha presentato interrogazione parlamentare al Ministro degli Esteri Gentiloni, con la quale si è chiesto quali azioni intenda intraprendere per tutelare la sicurezza nazionale riguardo al problema dei passaporti siriani falsi e se tra queste azioni considera la richiesta alle Autorità siriane della riapertura dell'Ambasciata e di coordinamento per la verifica dei passaporti presentati da presunti cittadini siriani alle nostre Autorità di frontiera e se intenda ripristinare regolari rapporti diplomatici con il Governo siriano;

APPURATO
che, come evidenziato da dati ufficiali ISTAT (http://www.tuttitalia.it/emilia-romagna/provincia-di-ferrara/statistiche/cittadini-stranieri/siria/) risiedono già a Ferrara nr. 21 persone dichiaratesi di nazionalità siriana al 1 gennaio 2015 (4638 sul territorio italiano) e che probabilmente, in base ai programmi europei di accoglienza che prevedono quote di migranti da destinare alle nazioni europee, potranno arrivarne altri;
CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO
il sottoscritto interpella il Sindaco e per esso l’Assessore delegato per chiedere se sia possibile attivarsi presso le autorità di pubblica sicurezza competenti (Questura e Prefettura) per sollecitare più serrate verifiche, controlli di documentazione e accertamento di identità da effettuarsi sui futuri migranti che si dichiarano siriani e che verranno accolti presso strutture ricettive nell’ambito del Comune di Ferrara.

Si prega la S.V. di fornire risposta scritta.
Con osservanza.

Il Consigliere Comunale
del Gruppo M5S
Claudio Fochi




Ultima modifica: 15-07-2016
REDAZIONE: Gruppo Consiliare Movimento5Stelle
EMAIL: gruppo-movimento5stelle@comune.fe.it