Turismo, Sindaco Fabbri: "Dai dati arrivano segnali di ottimismo”

La sfida? Superare i livelli pre-covid

Data di inizio:

14/10/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

"Dagli ultimi dati sul turismo della Regione Emilia-Romagna, e da altri indicatori, emergono segnali di ottimismo. Ora che vediamo avvicinarsi la ripresa post Covid stiamo procedendo con ancora maggior impegno sulla via della promozione e sul continuo potenziamento dell’offerta.

 

Nuove aperture museali, nuovi eventi specifici come l’imminente Ferrara Food Festival, il, recentemente concluso, Oktoberfest (che ha segnato oltre 40mila presenze), un calendario natalizio che cercheremo di rendere ancora più ricco, e altre novità, anche a breve termine, sono gli elementi che stiamo mettendo in campo per creare continue occasioni attrattive.

 

Tra le sfide c’è anche quella di agganciare tutte le opportunità del turismo dall’estero, il più penalizzato da chiusure e restrizioni. In generale, l’obiettivo, contando sullo stabile miglioramento dei dati sanitari e sull’allentamento delle restrizioni, è superare i numeri pre Covid". Così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri sugli ultimi dati turistici che, tra le altre cose, fanno segnare una chiusura in parità, ad agosto, con il dato 2019. Il primo cittadino ricorda che "Ferrara è stata recentemente citata dal ministro Massimo Garavaglia tra gli esempi di città d’arte che stanno segnando una ripresa nella direzione dei numeri precedenti la pandemia.

 

E ieri il presidente dell’Osservatorio economico sul turismo delle Camere di Commercio italiane Roberto di Vincenzo ha indicato la nostra città come esempio positivo quanto ad andamento turistico. Alcuni dati più specifici, come la vendita delle MyFe Card mostrano, nei mesi giugno-settembre di quest'anno, acquisti in numero decisamente superiore al 2019. Sono tutti elementi che ci dicono quanta voglia ci sia di ritornare a godere del bello, del patrimonio, degli eventi che Ferrara sa offrire. E questo è sicuramente un elemento positivo che ci sprona a fare sempre di più, con obiettivi molto ambiziosi. Ringrazio gli operatori, le associazioni, gli imprenditori e tutti i lavoratori che, con il loro quotidiano impegno, stanno dando un contributo fondamentale alla ripresa".

Altre informazioni

Data pubblicazione

14/10/2021

Aggiornamento

21/10/2021 08:56