Violenza sulle donne, in tutte le biblioteche di Ferrara le performance poetiche "a tu per tu"

L'assessore Gulinelli alla lettura: "Seminiamo parole contro le discriminazioni"

Data di inizio:

25/11/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

"La violenza si combatte anche seminando le giuste parole e richiamando le riflessioni dei grandi. I libri vanno amati e dai libri può partire una forte azione di sensibilizzazione contro la violenza, le discriminazioni, le ingiustizie, l'odio".

 

Così l'assessore Marco Gulinelli che ieri sera ha partecipato alla maratona letteraria "Leggiamoci negli occhi", che si è tenuta, contemporaneamente in tutte le biblioteche di Ferrara, in vista della giornata - odierna - internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

 

Hanno collaborato al progetto anche Ferrara off e l'associazione Circi. L'assessore, alla biblioteca Giorgio Bassani, ha letto a diverse persone la poesia "Jones l'indignato", tratta dall'"Antologia di Spoon River" di Edgar Lee Masters. In diverse postazioni alcuni volontari hanno realizzato 'performance poetiche per uno spettatore alla volta'.

 

All'evento ha preso parte anche l'Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti (Uici). Per l'associazione, Alessandra Mambelli alla biblioteca Bassani, Rita Consiglio all'Ariostea e Davide Fortini alla Popolare Giardino hanno recitato alcune poesie scritte in braille, sempre nella modalità 'a tu per tu' prevista dall'iniziativa. Nell'occasione è stato anche attivato un workshop di lettura a voce alta a cura di Ferrara Off.

Altre informazioni

Data pubblicazione

25/11/2021

Aggiornamento

25/11/2021 15:55