Afghanistan, il Sindaco di Ferrara incontra i profughi: "Felice di accogliervi"

“Stiamo lavorando - ha detto il primo cittadino parlando loro - per impostare l’ospitalità nella nostra città".

Data di inizio:

01/09/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

“Siamo contenti  che voi siate qui: abbiamo manifestato la nostra disponibilità a fornirvi tutto il necessario e ogni genere di aiuto per la vostra permanenza a Ferrara.

Grazie di quello che le vostre famiglie hanno fatto in questi anni a fianco delle forze occidentali, sognando un futuro diverso e migliore”.

Così il sindaco di Ferrara Alan Fabbri incontrando questo pomeriggio, insieme al prefetto Michele Campanaro, il primo nucleo di profughi dall’Afghanistan: due ragazze  di 20 anni, una di 18 e un ragazzo di 28 anni, di famiglie che in questi anni hanno lavorato a fianco del contingente italiano e del governo locale.

“Stiamo lavorando - ha detto il primo cittadino parlando loro - per impostare l’ospitalità nella nostra città. 

 Ferrara è una città accogliente e ci auguriamo che voi possiate trovare serenità e integrazione. Sono sicuro che questa potrà essere un’opportunità di conoscenza  reciproca”. 

I giovani afghani hanno ringraziato sindaco e prefetto raccontando la loro storia e le modalità con cui sono riusciti a raggiungere l’aeroporto di Kabul per imbarcarsi e raggiungere - divisi - l’Italia

Altre informazioni

Data pubblicazione

01/09/2021

Aggiornamento

01/09/2021 09:28