Ferrara Tattoo Convention a Ferrara Expo

Da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, la quinta edizione del Ferrara Tattoo Convention porta in città 250 tatuatori anche dall'estero e una nuova 'Viking Area'

Data:

20/10/2023

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Al via, da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, a Ferrara Expo la quinta edizione della Ferrara Tattoo Convention. Dopo il successo dell’anno scorso, che ha visto la partecipazione di diecimila persone, la manifestazione si ripropone con nuovi spettacoli ed eventi.

 

Sono 250 i tatuatori che propongono molti fra gli stili più in voga (nerd, manga, traditional, realistico, tribal): molti appassionati hanno già preso appuntamento per il proprio tatuaggio potendo scegliere fra i migliori tatuatori che si riuniscono nei padiglioni della fiera di Ferrara per l'appuntamento.

 

Novità dell'edizione 2023 è l’area interamente dedicata allo stile vichingo con alcuni fra i più famosi artisti norreni come Tor Ola Svenneving o Sean Parry che, assieme all’originale tatuatore della cultura messicana preispanica Samuel Olman, giunto appositamente dal Messico, portano la loro arte del tatuaggio a Ferrara. Arte - spiegano gli organizzatori - che interpretano come un autentico rituale che fa capo a leggi antiche quanto l’uomo.

 

“Un evento nato alla fiera di Ferrara – afferma il presidente Andrea Moretti - e cresciuto in questi cinque anni tanto da diventare uno dei punti di riferimento del mondo tattoo a livello nazionale". L'appuntamento - sottolinea Moretti - ha ormai raggiunto il carattere di internazionalità ospitando artisti provenienti da tutta Italia e da varie parti del mondo. Trovo sorprendente la capacità artistica di questi professionisti e la passione di moltissime persone per i tatuaggi e mi piace pensare a come il tatuaggio continui a segnare il tempo con il suo messaggio che si tramanda attraverso le generazioni da millenni”.

Altre informazioni

Data pubblicazione

20/10/2023

Aggiornamento

20/10/2023 17:10