Denuncia di nascita

Denuncia di nascita ai fini della registrazione anagrafica

Cos'è

A seguito della nascita di un bambino è obbligatorio provvedere alla denuncia di nascita, necessaria ai fini della formazione dell'atto di nascita e della conseguente registrazione anagrafica.

 

Casi:

  • Figli nati nel matrimonio (i genitori sono coniugati)
    la denuncia di nascita può essere fatta dal padre o dalla madre o da un loro procuratore speciale o, in mancanza, dal medico, dall'ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto.
  • Figli nati fuori dal matrimonio (i genitori non sono coniugati tra loro):
    la denuncia di nascita deve essere fatta dall'unico genitore o, congiuntamente, da entrambi i genitori che intendono riconoscere il figlio.
  • Figli naturali non riconosciuti
    la denuncia deve essere fatta dal medico, dall'ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto.

A chi si rivolge

Tutti i genitori che hanno appena avuto un bambino o una bambina.

Accedere al servizio

Come si fa

Se si intende rendere la denuncia di nascita presso il Comune occorre rivolgersi all'Ufficio di Stato Civile.

 

Se il bambino è nato presso l'Ospedale S. Anna (località Cona) e si intende rendere la denuncia di nascita presso questa sede occorre rivolgersi a:

Direzione Sanitaria - Ufficio Assistenti Sanitarie addette ai problemi socio-sanitari
Settore 1 Corpo A - Piano Terra - Stanze 33/34
Tel. 0532 236204
Per maggiori informazioni: https://www.ospfe.it/cosa-fare-per../denunciare-la-nascita-in-ospedale

 

In questo caso sarà cura della Direzione Sanitaria trasmettere entro 10 giorni gli atti relativi all'Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza della madre la quale provvede alla trascrizione dell’atto di nascita nel relativo Registro di Stato Civile e provvede al rilascio delle certificazioni attestanti l’evento di nascita; la Direzione Sanitaria dell'Ospedale può esclusivamente rilasciare agli interessati, su specifica richiesta, copia del verbale della dichiarazione di nascita.

Cosa serve

  • Attestazione di nascita rilasciata dal Centro di nascita;
  • Documento di identità dei genitori.

Tempi e scadenze

La dichiarazione di nascita può essere resa:

  • entro tre giorni presso la Direzione Sanitaria dell'ospedale o della casa di cura dove è avvenuto il parto;
  • entro dieci giorni presso il Comune in cui è avvenuta la nascita del bambino;
  • entro dieci giorni presso il Comune di residenza dei genitori.

Nel caso in cui i genitori non risiedano nello stesso Comune, salvo diverso accordo tra di loro, la denuncia va fatta presso il Comune di residenza della madre.

Casi particolari

Qualora un bambino risulti deceduto alla nascita (nato morto) o se, nato vivo, avvenga il decesso prima che venga dichiarata la nascita, la denuncia di nascita potrà essere resa unicamente davanti all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di nascita.

Contatti

Uffici

Uffici

L'Ufficio di Stato Civile documenta pubblicamente fatti influenti sullo stato delle persone: nascita, matrimonio, unione civile, morte, cittadinanza.

Indirizzo: Via Fausto Beretta, 19, Ferrara - 44121
Orari:

Gli appuntamenti per gli Uffici dello Stato Civile possono essere prenotati SOLO telefonicamente o via e-mail.

Telefono: 0532419700

Area di riferimento

Aree amministrative

Servizi demografici: Anagrafe, SCA Sportello Centrale Anagrafe, Elettorale, Stato civile, Decentramento.

Indirizzo: Piazza del Municipio, 21 - 44121

Aggiornamento

22/07/2021 17:46