PNRR, via libera al finanziamento per la nuova mensa della scuola di San Martino

Sindaco: "Oltre 61.4milioni di euro già ottenuti nell'ambito del NextGeneration Eu"

Data:

08/06/2022

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Via libera - con fondi Pnrr - alla realizzazione di una nuova mensa scolastica, a San Martino.

 

La graduatoria pubblicata oggi sul sito dedicato, alla voce 'Istruzione' (Qui il link alla sezione del sito) conferma lo stanziamento di 196mila euro per la realizzazione del progetto candidato dall'Amministrazione e relativo alla costruzione di nuovi locali per la refezione.

 

"Ad oggi sono oltre 61,4 i milioni di euro già ammessi a finanziamento, a seguito della presentazione di progetti per la città e le frazioni", annuncia il sindaco Alan Fabbri, precisando che le progettualità candidate - o in fase di candidatura - sono complessivamente 31, per risorse potenziali pari a complessivi 153 milioni di euro.

 

In ambito scolastico, oltre all'ultimo stanziamento ammesso per la mensa di San Martino, si attendono le richieste di integrazione e l'esito finale per altri tre progetti presentati dal Comune e relativi alla realizzazione di infrastrutture analoghe alle scuole Don Milani e a quelle di Fondoreno e Porotto. Queste tre candidature sono infatti, per ora, state ammesse "con riserva".

 

 "Anche nel settore scolastico Ferrara sta ottenendo importanti risorse, nell'ambito del Next Generation EU", dice il sindaco Alan Fabbri, ricordando che a inizio maggio - sempre nell'ambito della Missione 4 ( Istruzione e Ricerca) - è arrivato l'ok allo stanziamento di oltre 3milioni di euro per la realizzazione di un nuovo complesso scolastico fortemente innovativo, soprattutto sotto il profilo ambientale, che sostituirà (con localizzazione adiacente) l'attuale istituto Manzoni, in via don Zanardi, 92.

 

"Ringrazio gli assessori Andrea Maggi e Dorota Kusiak e la squadra di professionisti interna al Comune che, mettendo a sistema diverse competenze, concorre all'ottenimento del risultato:  massimizzare le opportunità derivanti dalla sfida del Pnrr". Il sindaco - in attesa dell'esito delle altre candidature attive - si dice inoltre "particolarmente soddisfatto che le risorse europee stiano rappresentando un'occasione per l'intero territorio, in particolare nelle frazioni e in un settore, la scuola, fondamentale per i giovanissimi e i giovani, per la costruzione del futuro, per l'attrazione di famiglie, per il contrasto allo spopolamento". Nell'ambito della Missione 4 l'Amministrazione è ora in attesa dell'esito degli avvisi pubblici relativi a nuove palestre e nuovi asilo nido.

Altre informazioni

Data pubblicazione

08/06/2022

Aggiornamento

01/07/2022 13:06