27 gennaio. Giorno della Memoria

Le iniziative del Comitato Provinciale 27 gennaio. Presieduto dal Prefetto di Ferrara.

 

Data di inizio:

24-01-2022 16:30:00

Data di fine:

04-02-2022 13:00:00

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Cos'è

In ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. 

 

Il programma


Lunedì 24 gennaio, ore 16.30
Sala Conferenze Istituto di Storia Contemporanea - Vicolo Santo Spirito 11

Parole e immagini di vita ebraica. Memoria e racconto di cultura ebraica ferrarese. Intervengono: Francesco Scafuri, Riccardo Modestino, Fausto Braccioni e Carlo Magri.

 

Mercoledì 26 gennaio, ore 10.30
Caserma Bevilacqua Corso Ercole I d'Este 36

Cerimonia di deposizione di una corona presso il cippo che ricorda i cittadini ebrei ferraresi reclusi presso la Caserma Bevilacqua nel Gennaio 1944. Alla presenza delle autorità civili, religiose e degli studenti.

 

Giovedì 27 gennaio
Teatro Comunale "Claudio Abbado" Corso Martiri della Libertà 5

ore 10.00 Cerimonia di consegna delle medaglie d'Onore del Presidente della Repubblica agli ex internati militari e civili nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto durante il secondo conflitto mondiale. Alla presenza degli studenti delle scuole ferraresi. Saluti delle autorità e intervento del prof. Andrea Baravelli, Memoria e Storia: gli internati militari italiani.

Ore 11.00 Moni Ovadia Senza confini. Ebrei e Zingari. Recital di canti, musiche, storie Rom, Sinti ed Ebraiche.

 

Giovedì 27 gennaio, ore 16.00
Sala polivalente del grattacielo Viale Cavour 183

L'ago della memoria punta alla poesia. ideazione e testi di Athos Tromboni. Introduzione di Arianna Chendi. Letture di Gianna Andrian, Ambretta Balboni, Rita Campalani, Grazia Pantaleo, Elvira Tanzilli. Musiche e canzoni di Patrizio Fergnani, eseguite dall'autore.

 

Venerdì 28 gennaio
Meis. Museo dell'Ebraismo italiano e della Shoah

Sulla pagina Facebook del Meis verrà pubblicato il video La lapide di Via Mazzini, dedicato alle vittime ferraesi della Shoah, girato in collaborazione con la Scuola d'Arte Cinematografica "Florestano Vancini".

 

Domenica 30 gennaio
Ridotto del Teatro Comunale "Claudio Abbado"

ore 10.15 La memoria rende liberi. Progetto coreografico liberamente ispirato al libro di Liliana Segre ed Enrico Mentana. Ideazione e coreografia Silvia Bottoni con la collaborazione di Eleonora Balleri e Giulia Bonora. Interpreti Jazz Studio Dance

ore 11.00 Presentazione del libro di Piero Stefani La parola a loro. Dialoghi e testi teatrali su razzismo, deportazioni e Shoah. Intervento del direttore del Meis Amedeo Spagnoletto. Letture di Magda Iazzetta e Fabio Mangolini. Con la partecipazione dell'Accademia Corale Veneziani. Sarà presente l'autore.

 

Lunedi 31 gennaio
Bookshop del Meis Via Piangipane 11

L'insostenibile leggerezza dell'odio. Il fenomeno di distorsione della Shoah tra storia e attualità. Incontro in presenza e in streaming su zoom e facebook, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di 2° grado. Intervengono: Milena Santerini Coordinatrice Nazionale per la lotta contro l'antisemitismo presso la Presidenza del Consiglio. Michele Sarfatti Storico.

 

Martedì 1 febbraio, ore 15.30
Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza Corso Ercole I d'Este, 37

Enrica Calabresi: storia di una scienziata perseguitata e dimenticata. Presiede e introduce Baldassare Pastore Università di Ferrara. Interventi: Paolo Ciampi, giornalista e scrittore; Ornella Grassi, attrice e regista; Paolo Veronesi, Università di Ferrara. Nel corso dell'incontro verrà proiettato il film Una donna. Poco più di un nome.

 

Mercoledì 2 febbraio
Meis. Museo dell'Ebraismo Italiano e della Shoah, Via Piangipane 11

ore 10.00 Cerimonia di svelamento del ritratto di Primo Levi opera dell'artista contemporanea Francesca Leone. Lettura delle poesie di Levi, raccolte nel libro Ad ora incerta, da parte degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Ferrara. Segue la visita alla mostra 1938: l'umanità negata curata da Paco Lanciano e Giovanni Grasso.

ore 16.00 Presentazione agli insegnanti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado del lavoro didattico Dalla perdita dei diritti alla deportazione. Gli ebrei a Ferrara 1938-1945 realizzato dai docenti del laboratorio di didattica della storia dell'ISCO.

 

Venerdì 4 febbraio, ore 10.00
Ridotto del Teatro Comunale "Claudio Abbado"

Presentazione del video Uno sguardo dal ponte. Viaggio virtuale tra passato, presente e futuro dell'Europa. A cura degli studenti del Liceo Roiti e del Liceo Ariosto cooordinati dai docenti Roberta Bergamaschi, Micaela Rinaldi, Giorgio Rizzoni. Con la collaborazione della Scuola d'Arte cinematografica "Florestano Vancini".

Luogo

Sedi diverse.

Date e orari

Dal 24 gennaio al 4 febbraio 2022

Altre informazioni

Aggiornamento

24/01/2022 14:22