Persone con disabilità: contributi per gli spostamenti casa-lavoro

Avviso pubblico rivolto a tutti i residenti dei Comuni del distretto Centro Nord con scadenza 31 dicembre 2021

A cura di: Settore Servizi alla Persona

Data di inizio:

16/11/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

A partire dal 16 novembre e fino alle 12 del 31 dicembre 2021, gli aventi diritto potranno presentare domande per fruire di contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro rivolti a persone disabili. L'opportunità è contenuta nell'Avviso Pubblico del Comune di Ferrara pubblicato oggi (16 novembre 2021) con validità per tutti i residenti dei Comuni del distretto Centro Nord.

 

Beneficiari dei contributi (complessivi 18.825 euro) potranno essere, nei limiti delle risorse disponibili, le persone con disabilità che sono state occupate nel corso del 2020 nell'ambito della L.68/99 o della L. 486/68 (sono assimilabili al lavoro anche i tirocini, L.R. 19/7/2013 n.7 e ss.mm.ii.) oppure persone con disabilità acquisita in costanza di rapporto di lavoro o persone con disabilità grave (di cui all'art.3 comma 3 della L. 104/92).

 

"Si tratta di contributi finalizzati ad agevolare i processi di mobilità da e verso i luoghi di lavoro per quei lavoratori e lavoratrici disabili impossibilitati a conciliare gli orari di lavoro con i percorsi dei trasporti pubblici e che necessitano di un trasporto personalizzato. - ha affermato l'assessore alle Politiche sociali Cristina Coletti - In un momento di così particolare difficoltà come quello che stiamo vivendo il bando potrà contribuire a aiutare le persone con disagi in un ambito della vita così importante come quello lavorativo".

 

I richiedenti dovranno essere residenti in uno dei Comuni del Distretto Centro Nord e le domande di contributo potranno essere finalizzate, ad esempio, al pagamento di servizi taxi o di servizi previsti da progetti di accompagnamento sociale per disabili; oppure per l'utilizzo del veicolo personale o familiare o di associazioni di volontariato o colleghi di lavoro, per gli spostamenti casa-lavoro di persone con disabilità (con rimborso forfettario delle spese di carburante); oppure per l'acquisto o la modifica di veicoli adattati (biciclette elettriche, quadricicli, carrozzine elettriche), o ancora per il rimborso delle spese per il conseguimento della patente di guida.

 

Per ciascuna domanda di contributo verrà rimborsato unicamente l'importo delle spese effettivamente sostenute nell'anno 2020, fino a un tetto massimo di spesa di tremila euro annui per persona.

 

Per i residenti nei Comuni di Ferrara, Voghiera e Masi Torello le domande andranno presentate allo Sportello Informahandicap - CAAD (di via Ungarelli 43 a Ferrara).

 

:: Le modalità e il modulo per la presentazione delle richieste sono pubblicati alla pagina: https://servizi.comune.fe.it/222/bandi-di-gara-in-pubblicazione

 

Altre informazioni

Data pubblicazione

16/11/2021

Aggiornamento

16/11/2021 13:21