Calcio, Centro Sportivo Fabbri: nuova convenzione con la SPAL

Ok dalla giunta: più locali, concessione per 16 anni, calmierato canone. Sindaco Fabbri: "liberiamo il potenziale della gestione biancoazzurra"

Persone: Alan Fabbri
Data di inizio:

27/07/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

Nuovi locali a uso della Spal, per quasi 3mila metri quadrati  complessivi al coperto (oltre ai 34mila metri quadrati esterni), una nuova porzione di parcheggio a disposizione, un'intesa tra Comune e società sportiva prolungata fino al 2037  e che prevede, tra l'altro, l'abbattimento del canone dovuto dalla squadra.

La giunta comunale ha dato oggi il via libera alla nuova convenzione tra Amministrazione e società biancazzurra per l'utilizzo del centro sportivo G.B. Fabbri di via Copparo 142 (di proprietà del Comune). Convenzione proposta dall'assessore Angela Travagli d'intesa col sindaco Alan Fabbri, che partirà non appena la società chiuderà - con il versamento di circa 15.146 euro - la propria situazione debitoria nei confronti del Comune.

L'intesa estende  di dieci anni l'accordo precedentemente firmato (il cui termine era previsto al 30 giugno 2027) e sancisce il trasferimento degli uffici comunali dello Sport allo stabile, recentemente rinnovato, di via Bologna, liberando così gli spazi ora interamente a disposizione dei biancazzurri. Nel dettaglio, in via Copparo sono presenti: 1.850 metri quadrati per uffici e spogliatoi, mille per le palestre, 90 circa per magazzino e altri manufatti, oltre alla vasta area esterna, comprensiva di campi da calcio, camminamenti e tribune per circa 34mila metri quadrati. A disposizione della squadra si aggiunge anche una porzione del parcheggio antistante. Sempre nell'ambito della nuova convenzione è previsto che la Spal corrisponda un canone annuo, calmierato, di 9.050 euro, oltre Iva, da pagare in due rate semestrali.

Alla società, inoltre, sono affidati i costi della 'manutenzione straordinaria non strutturale'.


"Dopo la convenzione per l'utilizzo dello stadio che, tra le altre cose, libera risorse per l'Amministrazione ed estende la durata dell'intesa per ammortizzare gli ingenti investimenti sostenuti dalla proprietà in questi anni, anche per il centro sportivo Fabbri abbiamo adottato criteri analoghi", spiega il sindaco Alan Fabbri. Ammontano infatti a quasi 1,9milioni di euro complessivi i lavori di miglioramento e adeguamento dei campi da gioco e delle strutture annesse realizzate dalla Spal dal 2016 ad oggi: una cifra che quasi raddoppia il milione di euro previsto dalla convenzione stipulata con la precedente Amministrazione.


"Crediamo nella Spal e anche nella sua capacità di essere centro attrattivo dei giovani, pensiamo che la gestione a loro affidata sia volano per la promozione e il potenziamento dell'impianto e della pratica sportiva - dice il sindaco Fabbri -. Questa convenzione rispecchia la nostra volontà di liberare tutto il potenziale, straordinario, del team".


"Concedendo alla società sportiva gli spazi, attesi da anni, che ospitavano  l’ufficio Sport del Comune, oggi nella riqualificata  palazzina di via Bologna, permettiamo di  riconvertire  tutto il complesso G.B. Fabbri nel rispetto della sua vocazione sportiva, ottenendo una maggior valorizzazione del patrimonio del Comune",  sottolinea l'assessore alla valorizzazione del Patrimonio  Angela Travagli. 

Altre informazioni

Data pubblicazione

27/07/2021

Aggiornamento

13/08/2021 10:57