Campanile del Duomo, prosegue la progettazione dei lavori

Sopralluogo dei tecnici con gru e piattaforma

Data di inizio:

01/09/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

Prosegue la progettazione dei lavori post sisma al campanile della Cattedrale di Ferrara.

A realizzarla è un architetto ferrarese, Benedetta Caglioti, e una società del Veronese, la Sm Ingegneria Srl di Sommacampagna.

L'affidamento dell'incarico - di circa 100mila euro - è stato curato nei mesi scorsi dal Comune di Ferrara, che è stazione appaltante degli interventi sul Duomo in base a una specifica convenzione con l'attuale Ministero della Cultura, convenzione risalente al 2019. 

In questi giorni, anche con l'ausilio di tecnici comunali, sono in corso i rilievi  per verificare lo stato di ancoraggio degli elementi in pietra alle pareti del campanile.

Per constatarne le condizioni si raccoglie anche documentazione fotografica, utilizzando una gru con piattaforma aerea che conduce gli addetti per  l'intera altezza della torre.

La verifica è un processo preliminare necessario alla progettazione esecutiva dei prossimi interventi.

È stata notata, in particolare nei piani alti - fanno sapere i tecnici - la presenza di elementi metallici inseriti negli anni Venti che, ossidandosi, hanno provocato alcune rotture e distacchi, in varie parti della struttura. 

La prosecuzione delle operazioni di verifica consentirà di chiudere correttamente la progettazione.

 

Altre informazioni

Data pubblicazione

01/09/2021

Aggiornamento

10/09/2021 10:38