Ferrara sulla rivista dei Runner a tiratura mondiale

Fornasini: "Nuove opportunità per potenziare la comunicazione della città".

Data di inizio:

01/09/2021

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Contenuto della notizia

"Scoprire le meraviglie di Ferrara, con l'armoniosa disposizione delle prospettive urbane, con strade larghe e rettilinee sulle quali si affacciano stupendi palazzi. E farlo da un'angolazione tutta nuova, correndo...". Si presenta così il servizio di cinque pagine sulla rivista Runner's world, mensile a diffusione mondiale, nelle diverse lingue, per corridori di tutte le abilità, pubblicata dall'editore globale 'Hearst', con sede negli Stati Uniti. Da questa settimana (a Ferrara da venerdì) nelle edicole italiane il pubblico di appassionati del mondo della corsa potrà così scoprire o approfondire alcuni luoghi e curiosità della città estense.


L'iniziativa è stata realizzata con la collaborazione e il sostegno dell'Amministrazione comunale e della Holding Ferrara servizi (Amministrazione e Holding, con specifica convenzione siglata quest'anno, realizzano iniziative promozionali congiuntamente) e porta le firme di due ferraresi: il testo è infatti a cura di Irene Righetti, runner, blogger, giornalista con la passione per il mondo del fitness, la cucina sana e, soprattutto, "innamorata della mia città", sottolinea, e Pierluigi Benini, fotoreporter, a cui proprio l'edizione di settembre di Runner's World dedica una pagina, in qualità di storico collaboratore della testata che ha pubblicato scatti da diverse parti del mondo.


"Con l'intesa che abbiamo siglato tra Amministrazione e Holding uniamo le forze per la promozione della città e contribuiamo a potenziare anche la comunicazione relativa a un gioiello come la Certosa", spiega l'assessore Matteo Fornasini.
"Nel solco della linea di indirizzo dell'Amministrazione, fortemente orientata alla valorizzazione della città, come Holding - spiega il presidente Luca Cimarelli - stiamo dando un contributo, con particolare riferimento al nostro museo a cielo aperto, inserito nei circuiti internazionali. La sfida è comunicarne il patrimonio al mondo, e questo progetto condiviso nasce proprio da qui".

"Ferrara può essere colta in tutta la sua magnificenza, nel modo più green che ci sia, a piedi o in bicicletta", scrive la giornalista Righetti nel servizio su Runner's world, anticipando così il lungo servizio che 'tocca' alcuni dei luoghi più significativi della città, consigliando al pubblico del mondo del running un percorso cittadino tra storia e arte. Si parte da palazzo Diamanti e da Corso Ercole I d'Este, si procede verso il Castello Estense, si allunga in via delle Volte, si arriva alle antiche mura, quindi l'ideale arrivo è alla Certosa, a cui sono dedicate due pagine e un approfondimento specifico, con particolari percorsi interni suggeriti: il tracciato dedicato ai ferraresi illustri, quello dei grandi esponenti della settima arte, quella cinematografica e, ancora, quello dedicato alla 'sacra bellezza', tra  testimonianze preziose di iconografia religiosa, funeraria, le realizzazioni uniche di architettura sepolcrale.

Per chi vuole, una speciale app, dal nome Artour, consente di scaricare mappe e percorsi in forma interattiva, suggerendo i luoghi di principale interesse nel perimetro della Certosa.

Altre informazioni

Data pubblicazione

01/09/2021

Aggiornamento

01/09/2021 15:08