Progetto Belfiore, giovedì 20 ottobre al via gli scavi

Sindaco all’avvio dei lavori. Studenti e volontari alla scoperta della delizia estense perduta

Data:

18/10/2022

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Partirà giovedì 20 ottobre la prima campagna di scavi - ad opera di studenti e volontari - per riportare alla luce i resti della delizia estense di Belfiore - collocata nell’attuale area, di circa un ettaro e mezzo, a nord ovest dell'ultimo tratto di corso Ercole I d'Este - e andata perduta a seguito di un incendio nel 1632.

 

Per l’occasione sarà presente anche il sindaco Alan Fabbri, alle 09:00. I giovani dei licei Roiti e Ariosto e alcuni cittadini che aderiscono al progetto di archeologia partecipata (“Che delizia Belfiore!”, il titolo scelto per l’iniziativa) si metteranno al lavoro con la guida di un team di archeologi guidato da Flavia Amato e Maurizio Molinari che - con la supervisione della funzionaria del Ministero della Cultura Chiara Guarnieri - nelle ultime settimane hanno tenuto anche lezioni nelle classi per illustrare storia e tecniche da utilizzare. Tutti indosseranno una speciale maglia realizzata per l’iniziativa.

 


Nel complesso sono alcune decine i volontari che con gli studenti si sono già iscritti al GAF (Gruppo Archeologico Ferrarese), passaggio fondamentale per poter operare nell’area visto che garantisce la copertura assicurativa. La prima campagna di scavi durerà cinque settimane, come ha spiegato Guarnieri, e partirà dai punti nord e sud-est dell’area dove recenti prospezioni geofisiche - condotte con magnetometro e georadar - hanno rilevato la possibile presenza di strutture sotterranee probabilmente riconducibili alle mura dell’antica delizia estense.

 

Per aderire al progetto occorre contattare il GAF mandando una mail a direzione.gaf@libero.it oppure recarsi in sede (in corso Isonzo 42, presso il centro sociale Acquedotto, al primo piano), aperta il mercoledì e il giovedì dalle 15:30 alle 17:30.

Altre informazioni

Data pubblicazione

18/10/2022

Aggiornamento

14/11/2022 09:53