La grande ruota panoramica aperta al pubblico dal 26 novembre

Sulle ‘gondole’ anche il sottosegretario Sgarbi

Data:

13/11/2022

Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Sarà aperta al pubblico dal 26 novembre e per tutto il periodo natalizio e delle feste, la grande ruota panoramica di 34 metri - per 144 posti - allestita in questi giorni al parco Marco Coletta ai piedi del Grattacielo, con vista sulla città. In quella data in una festa pubblica si taglierà il nastro e l’attrazione sarà a disposizione di cittadini, famiglie, turisti, visitatori.

 

Ieri sera (sabato 12 novembre), con il vicesindaco Nicola Lodi, anche il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi era sul posto e ha effettuato un primo giro di prova su una delle 24 'gondole' (da sei posti ciascuna) che compongono l'attrazione. La vista dall’alto consente di apprezzare da una lato la prospettiva su viale Cavour. Sono visibili anche le torri del Castello estense.

 

Dall’altro lato la ruota regala una visuale aperta sul Grattacielo, via Modena, l’ingresso della città. “Con le luminarie natalizie accese sarà ancora più suggestivo”, ha detto Lodi. “Tutto è pronto al parco Coletta per un Natale speciale e particolarmente ricco di appuntamenti e iniziative”, ha annunciato, illustrando a Sgarbi le iniziative in cantiere per le feste.

 

Sono attese, insieme all’attrazione panoramica, anche 18 giostre per tutte le fasce di età a cura dello spettacolo viaggiante. “La programmazione guarda a tutti, dai giovanissimi agli adulti”, ha sottolineato il vicesindaco spiegando anche che, oltre al Winter park al Gad, ai piedi del Grattacielo alcuni locali al chiuso - riscaldati e con servizi igienici - sono in corso di predisposizione per ospitare spettacoli. 

 

La grande ruota panoramica è stata installata - senza costi per le casse comunali - da Hsc Events ed è di ultima generazione: con luci a led e motori a inverter a basso consumo energetico: “Se le ruote di prima generazione assorbivano fino a 150 kilowatt, i nuovi modelli come quello installato al Gad hanno consumi medi di circa 25 kilowatt, a regime standard”, hanno sottolineato i tecnici. Ieri erano presenti anche i titolari della società Heros Salvioli e Riccardo Claudi.

Altre informazioni

Data pubblicazione

14/11/2022

Aggiornamento

14/11/2022 10:46