Come fare domanda di iscrizione ai servizi educativi comunali 0-6

Come e quando presentare la domanda per l'iscrizione a Nidi comunali e convenzionati, Spazi Bambino e Scuole dell'Infanzia comunali. Indicazioni operative.

Cos'è

Procedure per l'iscrizione di nascituri, bambini e bambine ai servizi educativi per l'infanzia del Comune di Ferrara, ovvero Nidi comunali e convenzionati, Spazi Bambino e Scuole dell'Infanzia.

I nidi accolgono i bambini dai 3 ai 36 mesi, gli spazi bambini dai 12 ai 24 mesi nella “Piccola Casa” e dai 18 ai 36 mesi nelle “Piccole Gru”, mentre le scuole dell’infanzia dai 3 a 6 anni.

Per tutte le informazioni sui requisiti di accesso, domande, criteri di assegnazione dei punteggi, graduatorie, accettazione e rinuncia dei posti, trasferimenti consultare il Regolamento per l'iscrizione e l'accesso ai Servizi Educativi per l'Infanzia

 

Le domande di iscrizione vengono presentate online secondo le modalità e i termini stabiliti annualmente dal Servizio Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie del Comune di Ferrara.

 

Si può fare domanda per

  • Nuove iscrizioni: famiglie che chiedono la nuova iscrizione al nido o alla scuola dell’infanzia. Sono considerate nuove iscrizioni anche gli utenti iscritti ai nidi e che intendono iscrivere il bambino alla scuola dell’infanzia.
  • Nascituri: con data presunta di nascita entro il 30 giugno dell'anno di iscrizione – per i bambini con la data presunta successiva si potrà fare la domanda a nascita avvenuta.

 

Devono fare domanda anche le famiglie che intendono chiedere il trasferimento (solo nell'ambito del primo bando di iscrizione) tra nido comunale e nido comunale o tra scuola dell'infanzia comunale e scuola dell'infanzia comunale.

 

Non devono fare domanda le famiglie dei bambini già iscritti che intendono confermare il posto allo stesso nido o alla stessa scuola dell’infanzia.

 

Per informazioni relative alla compilazione delle domande rivolgersi al Punto Unico per l'accesso ai servizi scolastici scrivendo all’indirizzo servizioinfanzia@comune.fe.it

 

Informazioni utili per i genitori

Non è possibile fare contemporaneamente l'iscrizione sia al nido che alla materna (anticipo materna).
 

È possibile rinunciare solo una volta all’assegnazione del posto, restando in lista d’attesa per gli altri istituti richiesti; in caso di ulteriore rinuncia, è prevista l’esclusione dalla graduatoria.
 

Sono previste le dimissioni d'ufficio:

  • entro i termini previsti dal bando per mancata accettazione del posto assegnato
  • dopo 30 giorni di calendario di assenza continuativa non giustificata

Chi viene dimesso d’ufficio, anche a seguito di rinunce, potrà presentare nuova domanda, per poter essere inserito nella graduatoria successiva. 

L'accesso al Nido e alla Scuola dell'Infanzia è subordinato all'accettazione di tutte le condizioni previste dagli appositi Regolamenti comunali.

 

Le iscrizioni al Nido avverranno per tutti con uscita alle ore 14:00; in seguito si potrà chiedere il completamento orario fino alle ore 17:00.

La frequenza a tempo pieno potrà inziare solo alla conclusione del periodo di inserimento, che avviene in accordo tra la famiglia e il gruppo di lavoro educativo.
È prevista solo un’altra possibilità di modifica di orario nel corso dell'anno scolastico.
 

Il pagamento della retta può cessare solo a seguito di formale rinuncia al servizio presentata dal genitore all'Ufficio Punto Unico anche tramite posta elettronica agli indirizzi email: servizioinfanzia@comune.fe.it e istruzione@cert.comune.fe.it 

 

 

Criteri e punteggi

Il regolamento dei criteri e punteggi per la formulazione delle graduatorie di ammissione e delle liste di attesa nelle scuole d'infanzia (nidi comunali e convenzionati- spazi bambini - scuole materne comunali) e le modifiche successive sono scaricabili a fondo pagina.

 

Inserimento

È consigliata la lettura del documento scaricabile tra gli allegati "L'inserimento nei servizi educativi 0/6 anni del Comune di Ferrara: indicazioni operative"

 

Graduatorie

Le graduatorie verranno stilate in base ai criteri e ai punteggi previsti dalla apposita regolamentazione comunale.

Per ragioni di privacy, le graduatorie provvisorie e definitive, gli elenchi degli assegnati e di chi è in lista d’attesa saranno pubblicate con il codice domanda al posto del nominativo del bambino. 

Il numero si trova nella prima pagina della ricevuta, oppure è visibile nel portale sosi@home nell’"archivio domande"

 

In caso di parità di punteggio la precedenza va assegnata all'utente di età maggiore; alla scuola d'infanzia la precedenza va assegnata ai minori che si trovano nella condizione di passaggio dal nido alla materna; se anche in questa situazione si verifica una parità, la precedenza va assegnata all'utente di età maggiore. In caso di ulteriore parità, si procede a sorteggio pubblico.
 

Per gli inserimenti al Nido va tenuto conto, oltre alla posizione in graduatoria, anche dell'età dei bambini della sezione in cui vi sono posti vacanti (lattanti 3-12 mesi, medi/grandi 13-36 mesi), in accordo con i rispettivi Coordinamenti Pedagogici delle Scuole d'Infanzia Comunali.

 

Prima iscrizione di bambini e bambine con disabilità

 

Quando un bambino o una bambina disabile si iscrive per il primo anno al nido o alla scuola dell'infanzia ha diritto alla priorità di accesso.
Per il riconoscimento della priorità è necessario recapitare la documentazione (ex L. 104/92 e L.R. 4/2008) attestante la disabilità e l'eventuale necessità di sostegno, all'Ufficio Integrazione Scolastica di via Del Salice.

La documentazione deve essere consegnata entro la data di scadenza delle iscrizioni. Oltre questa scadenza, la documentazione sarà tenuta in considerazione per le successive graduatorie.

Nel caso la documentazione attestante la disabilità arrivi alla famiglia in un momento successivo alla scadenza delle iscrizioni si chiede comunque di consegnarla all'ufficio Integrazione scolastica di via del Salice per una verifica di un'eventuale disponibilità di posti, senza modifica della graduatoria, nelle scuole richieste o in quelle più vicine territorialmente a quelle richieste dalla famiglia.

Per informazioni, chiarimenti ed eventuali contatti: U.O. Integrazione Scolastica

A chi si rivolge

Famiglie che desiderano iscrivere bambini di età 0 - 6 anni ai servizi educativi comunali

Accedere al servizio

Come si fa

Le domande devono essere redatte online sulla piattaforma sosi@home.

Prima di procedere all'iscrizione, si consiglia di leggere le guide alla compilazione della domanda (vedi documenti allegati).

Modalità di autenticazione

L'accesso a sosi@home avviene esclusivamente con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) / CIE (Carta di Identità Elettronica) / CNS (Carta Nazionale dei Servizi)

Cosa serve

Cosa occorre dichiarare:

  • residenza o non residenza. E' equiparato ai residenti chi acquista la prima casa nel Comune di Ferrara e si impegna a trasferirvi la residenza entro il 31 dicembre dell'anno di iscrizione. Per i non residenti si deve dichiarare se si lavora nel Comune di Ferrara. Attenzione: i residenti nel Comune di Ferrara devono allegare il rogito notarile solo se non hanno ancora maturato 5 anni di residenza nel Comune.
  • composizione del nucleo famigliare (genitori conviventi / genitori non conviventi / nucleo monogenitoriale)
  • occupazione o condizione di studente. Nel caso che i genitori siano occupati, vanno riportate le seguenti informazioni

    (Attenzione: nella compilazione della domanda, occorre caricare il contratto di lavoro, pubblico o privato, solo se si lavora in enti/aziende con sede legale fuori dalla Regione Emilia-Romagna):

    • Nome Ente o Azienda
    • se attività a rilevanza ai fini IVA (liberi professionisti, artigiani, commercianti), inserire numero partita IVA
    • Città sede di lavoro
    • Indirizzo sede di lavoro
    • Recapito telefonico sede di lavoro
    • Pendolarità da 20 a 50 km oppure superiore a 50 km (calcolata usando "Google Maps")
    • Turni h24 (allegare relativa documentazione)
    • Tempo pieno o part time
    • Studente con obbligo di frequenza (allegare relativa documentazione)

 

  • di essere in regola con i pagamenti delle rette (assenza di morosità) oppure l'impegno a sanare il debito interamente o a chiedere la dilazione dei pagamenti, entro il 5 agosto dell'anno di iscrizione.

Tempi e scadenze

Il calendario delle iscrizioni ai servizi educativi 0/6 anni è scaricabile nella sezione Documenti a fondo pagina.

Casi particolari

Richiesta di dieta speciale

In caso di necessità di dieta per patologia o etico/religiosa, gli interessati dovranno scaricare l'apposito modulo (Modulo richiesta dieta per motivi etici, culturali o religiosi o Modulo richiesta dieta salute) e provvedere alla sua completa compilazione; nel caso di richiesta di diete salute, la pag. 2 del modulo (certificato medico) va fatta compilare, firmare e timbrare dal pediatra di libera scelta o medico di medicina generale di riferimento.

Informazioni e modulistica sono disponibili alla pagina dedicata.

Contatti

Uffici

Uffici

Punto Unico per la ricezione, gestione, trattamento e controllo delle domande di accesso ai Servizi Educativi e Scolastici e per tutta la documentazione riguardante gli aspetti tariffari

Indirizzo: via Guido d'Arezzo, 2, Ferrara - 44121
Orari:

Riceve solo su appuntamento da fissare tramite i contatti:

 

posta elettronica

telefono del Punto Unico

Per i servizi educativi 0/6 e centri estivi (C.R.I. 0/6 anni- comunali):

  • 0532 418148
  • 0532 418159
  • 0532 418153

 

telefono refezione scolastica, trasporto, prescuola e centri estivi (C.R.E. 3/14 anni statali):

  • 0532 418154
  • 0532 418155
  • 0532 418160

 

telefono Ufficio tariffazione

  • 0532 418107

Servizi

Vita lavorativa
Sportelli comunali per il riconoscimento de visu e ottenere le credenziali Spid Lepida ID
Educazione e formazione
Accesso ai servizi educativi e scolastici, gestione pagamenti e documentazione
Educazione e formazione
Servizi educativi comunali per bambini e bambine da 0 a 3 anni
Educazione e formazione
Servizi educativi comunali per bambini e bambine da 3 a 6 anni
Educazione e formazione
La refezione nei nidi e nelle scuole d'infanzia gestite dal Comune
Educazione e formazione
Come richiedere una dieta speciale per motivi di salute, etici, culturali, religiosi per i frequentanti le mense delle scuole
Educazione e formazione
Il sistema dei servizi educativi per bambini e bambine fino a 6 anni: Nidi, Scuole dell'Infanzia, servizi integrativi
Educazione e formazione
Nidi privati che offrono posti all’interno della graduatoria comunale garantendo le medesime condizioni, orari e calendari di apertura
Educazione e formazione
All'atto dell'iscrizione i genitori possono scegliere di avvalersi, o meno, di tale insegnamento

Documenti

Novità

immagine evento
11 set 2023

Servizi educativi 0-6 anni, secondo bando online

Dal 12 settembre alle 9 fino al 20 settembre 2023 le famiglie possono presentare la domanda d’iscrizione per i Nidi, le Scuole dell’Infanzia e gli Spazi Bambino
Leggi tutto
immagine evento
07 apr 2023

Pubblicate le graduatorie provvisorie dei Servizi Educativi comunali per l'anno educativo 2023-2024

Le graduatorie riguardano i servizi per i bambini da 0 a 6 anni. È possibile presentare ricorso fino al 12 aprile 2023. Il 18 aprile, la graduatoria definitiva.
Leggi tutto
immagine evento
05 apr 2023

Dal 7 aprile le graduatorie provvisorie per le iscrizioni 2023/24 ai servizi educativi 0-6

Le graduatorie saranno consultabili sul nuovo sito www.comune.fe.it/edufe. I ricorsi potranno essere presentati entro il 12 aprile
Leggi tutto
immagine evento
15 feb 2023

L'ufficio Servizi per l'Infanzia incontra le famiglie

Incontro online per le famiglie interessate a fare domanda d’iscrizione ai nidi e alle scuole d’infanzia per l’anno educativo 2023/24
Leggi tutto
immagine evento
02 mar 2023

Iscrizioni ai servizi educativi 0-6 anni per l'anno 2023/2024. Le novità per le famiglie

Dal 13 febbraio al 3 marzo 2023 sul nuovo sito www.comune.fe.it/edufe la presentazione delle domande per nidi, scuole d'infanzia e spazi bambino
Leggi tutto

Altre informazioni

Cosa si intende per "nucleo familiare"

Si fa riferimento alla famiglia anagrafica del minore.
Per nucleo monogenitoriale si intende la situazione in cui vi sia un unico genitore o esercente la responsabilità genitoriale: vedovo/a, affidamento esclusivo con provvedimento della Autorità Giudiziaria, riconoscimento del bambino da parte di un solo genitore o abbandono del minore da parte di uno dei genitori accertato in sede giurisdizionale.
La convivenza con un/una nuovo/a compagno/a è equiparata a un nucleo con due genitori.

 

Cosa si intende per "Genitore occupato"

Sono compresi i contratti a tempo determinato e anche le situazioni non strettamente lavorative (tirocini, studenti con obbligo di frequenza, lavoratori beneficiari di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, Mobilità e altre Politiche attive del lavoro, volontari del servizio civile). L’attribuzione del punteggio è subordinata alla comunicazione della documentazione comprovante da allegare in fase d’iscrizione.

 

Cosa significa "Lavoro su turni"

Una turnazione non occasionale su cicli lavorativi articolati nell’arco di tutte le 24 ore giornaliere su più settimane. Esempio: infermiere professionale di corsia.
Sono esclusi dall'attribuzione di questo punteggio i lavoratori con turni articolati su orari diversi (es.: mattino e pomeriggio, solo mattino/pomeriggio/sera) e sono esclusi i lavoratori in reperibilità.
L'attribuzione del punteggio è subordinata alla dichiarazione del datore di lavoro (non è valida l'autodichiarazione) da allegare nella domanda d'iscrizione.

Non sono tenuti ad allegare la documentazione i lavoratori del settore pubblico.

 

Cosa significa "Pendolarità"

Distanza percorsa giornalmente fra la residenza e il luogo di lavoro, calcolata usando Google Maps

 

Cosa significa "Assenza di morosità"

È indispensabile essere in regola con i pagamenti per accedere e usufruire dei servizi educativi per l’infanzia comunali. Prima dell’inizio della frequenza, ovvero entro il primo giorno feriale successivo al 5 agosto di ciascun anno, la morosità deve essere completamente sanata oppure deve essere stato richiesto un piano di rientro totale.
La rateizzazione del debito, se concessa, deve essere avviata con il versamento di almeno prima rata entro il termine sopracitato.

Aggiornamento

23/02/2024 09:02